Libri e novità letterarie
Contattaci - libri@oggiblog.it




​​​

“L’ impero della luna d’estate. Ascesa e declino della tribù Comanche” di Sam C. Gwyne

Figlio di un guerriero pellerossa e di una donna bianca rapita da una fattoria a nove anni, Quanah Parker è stato l’ultimo e più grande capo dei Comanche, la tribù indiana che, per buona parte dell’Ottocento, ha dominato sulle Grandi Pianure. Grazie all’abilità nel cavalcare e nel combattere, i Comanche costruirono un vero e proprio impero, terrorizzando, con le loro scorrerie al chiarore della luna, tanto i coloni bianchi quanto le altre tribù. Perduti a dodici anni i genitori, il padre caduto in battaglia e la madre ricatturata dai bianchi, Quanah crebbe diventando un capo autorevole e combattivo. Ma nulla potè contro la tecnologia dei bianchi (le armi a ripetizione e la ferrovia), e contro la ferocia con cui sterminarono le mandrie di bisonti. Pur senza aver mai perso una battaglia, Quanah Parker comprese quando era il momento di ritirarsi nella riserva e si dimostrò tanto saggio quanto coraggioso, conquistando l’ammirazione e l’amicizia di Theodore Roosevelt.

Editore : Mondadori (Collana Oscar Storia) – Pubblicazione : 2013 

 Prezzo : Euro 12,75



Stampa questo articolo

Rispondi