Libri e novità letterarie
Contattaci - libri@oggiblog.it




​​​

“CRESCEVANO SOGNI, FIORIVANO ESKIMI” di Stefano C. Vecoli edizioni. www.lulu.com

Te lo ricordi ancora il ’68? Quando un’intera generazione “voleva tutto”, o meglio voleva cambiare tutto? Vecoli racconta bene il crescendo dell’euforia rivoluzionaria, la sensazione rassicurante di sentirsi parte di un tutto destinato a cambiare la storia, lo stato d’animo di chi crede di essere sempre e comunque dalla parte giusta, l’esaltazione degli slogan, il primato della politica in ogni aspetto della vita quotidiana: dalle letture alla musica, dal modo di vestire all’amore, divenuto d’improvviso esperienza facile e disinibita. Non tace l’Autore le contraddizioni e le ambiguità di quella esperienza: la paura del compromesso, la mancanza di realismo, le reticenze che alimentarono, a poco a poco, stanchezze e disinganni, frustrazioni e sconforto. Fino alle pagine finali, cupe e liberatorie assieme come risulta essere sempre la perdita dell’innocenza e l’ingresso nel mondo adulto. Un romanzo forse non “politicamente corretto”, ma “politicamente utile”: da criticare, magari; da restituire al mittente, se credete; ma assolutamente da leggere. LUCIANO LUCIANI (dalla prefazione)

dedicato:
A tutti i ragazzi e le ragazze,

di destra, di sinistra e delle forze dell’ordine,

che in quegli anni  Sessanta e Settanta,

con ingenuità e passione,

si sono buttati nella mischia,

correndo dietro ai  sogni,

 e si son trovati la vita infranta.
s.c.v.

stefano carlo vecoli architetto via dei marmi, 19 – 55049 – viareggio 338.5915696 – 0584.392604 www.stefanocarlovecoli.it

(in ebook -euro 2.99 o in print on demand euro 15.00 , scegliete voi!!!)

http://www.lulu.com/shop/stefano-carlo-vecoli/crescevano-sogni-fiorivano-eskimi/ebook/product-21114007.html

 



Stampa questo articolo

Rispondi